Serie D: la HR SOLUTIONS parte male, si rialza e vince in scioltezza contro Stradella!

2^giornata di ritorno HR SOLUTIONS USSGB Abbiategrasso-Pallacanestro Stradella 69-50 (12-18; 17-9; 25-11; 15-12)

HR SOLUTIONS Ussgb: Muzio 4; Marcone 25; Orlandi; Invernizzi G. 5; Invernizzi B. 6; Sacchi 23; Lonati 2; Mangiarotti; Facchi M. 2; Facchi G. 2; Restelli; All.re Gerosa E. vice Morone D.

Pallacanestro Stradella: Bruciamonti 13; Lobianco 13; Tisato 4; Vercesi 5; Boneschi 8; Maestri 3; Pari 2; Pacchiarotti 2; Gazzaniga; Gibin: All.re Cova

di Andrea Rizzonelli

Primi 15’ da dimenticare, poi una grande reazione e una vittoria mai in discussione. L’Ussgb ci mette un po’ a trovare il ritmo partita, ma quando finalmente, partendo da una ritrovata solidità difensiva, la squadra inizia a fare canestro con continuità, per Stradella risulta impossibile fermare la “garra” dei giovani di coach Gerosa. Decisivi ai fini del risultato saranno i due quarti centrali, in cui l’Ussgb realizza un parziale complessivo di 42-20, incolmabile per una Stradella autrice di 25 punti nei primi 15’ e di altri 25 nei restanti 25’. Ancora una volta sono Marcone (25 punti) e Sacchi (MVP di serata con 23 punti, 8/16 dal campo e 6/6 ai liberi, 4 rimbalzi, 4 recuperi, 8 falli subiti e 29 di valutazione) ad indicare la via, con un’altra prestazione maiuscola per entrambi, a cui si aggiunge tutta la sostanza sotto canestro del reparto lunghi in ogni suo elemento (7 rimbalzi per Muzio, 8 per Gio Invernizzi, 7 di cui 5 offensivi per l’onnipresente Mangiarotti).

Giovanni Invernzzi, capitano e baluardo difensivo dell’Ussgb, con 7 rimbalzi, 1 stoppata, 1 recupero nel solo primo tempo

Come anticipato l’Ussgb esce contratta dai blocchi di partenza, con Stradella che ne approfitta per toccare addirittura la doppia cifra di vantaggio a metà secondo periodo sul 14-25. Per gli abbiatensi i numeri della prima fase di gara parlano chiaro: 7/32 al tiro, cui sommare palle perse banali ed errori in fase di costruzione di gioco. Dopo 6’ minuti di astinenza ed un solo canestro dal campo di Sacchi, finalmente Marcone muove il tabellino dei biancoblu, subito seguito da Matteo Facchi; con Gio Invernizzi a dominare sotto le plance (per lui serata da 5 punti, 8 rimbalzi, 1 recupero, 1 assist, 3 stoppate e 15 di valutazione), anche la difesa sale finalmente di colpi e la diretta conseguenza è una ritrovata fluidità offensiva. Marcone e Sacchi bruciano a ripetizione la retina ospite e sulla tripla in step back di Marcone sulla sirena, le squadre vanno negli spogliatoi 29-27.

Da sottolineare la seconda parte di secondo periodo di Marcone, autore di 11 punti, con 2/4 da 2, 2/2 da 3 e 1/1 ai liberi

Alla ripresa 5 punti di Marcone fanno toccare all’Ussgb il +5 sul 34-29 al 22’ ed è qui che la partita viene letteralmente spaccata in due da una spettacolare sfuriata offensiva di Sacchi, marcatore di 13 punti consecutivi e soprattutto di una varietà di giocate da lasciare Stradella impotente al suo cospetto. Il giovane classe 2002 realizza in serie da 3 punti, in penetrazione col fallo subito, ancora dall’arco, dalla lunetta, in allontanamento e in contropiede dopo aver recuperato palla; il tutto per il 49-36 Ussgb, che diventerà 54-38 all’ultima pausa, grazie ai liberi dei fratelli Invernizzi e ancora di Sacchi. Stradella tenta l’ultimo disperato tentativo mettendosi a zona in difesa, ma la scelta risulterà vana, in quanto l’instancabile Sacchi e 5 punti di Marcone faranno toccare all’Ussgb il +23 sul 61-38, decretando la virtuale fine delle ostilità già al 33’.

Mattia Sacchi al tiro, MVP della partita

Serata, quindi, iniziata maluccio ma terminata in modo più che positivo, con la differenza canestri abbondantemente ribaltata (all’andata finì 59-58 per Stradella) e con la presenza di una buona cornice di pubblico, dalla quale si è fatta sentire a sostenere la squadra soprattutto la numerosa rappresentanza dei tanti ragazzini del settore giovanile dell’Ussgb.

Alcuni dei ragazzi in campo a giocare al termine della partita

Nessuno può mancare quindi al prossimo appuntamento, ancora casalingo, venerdì 1 febbraio contro il Quartiere Sant’Ambrogio Milano. Palla a due alle consuete 21.15.

La presentazione della sfida nelle parole del vice coach Diego Morone: “Siamo carichi e vogliosi di far bene, tranne in qualche occasione abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. Affronteremo una squadra esperta, che lotta per entrare nelle prime quattro; dobbiamo trovare continuità nel gioco e nei risultati, per rendere sempre più brillante la nostra classifica. I segnali che arrivano dal punto di vista caratteriale sono incoraggianti, mentre dal punto di vista tecnico bisogna lavorare ancora molto”.