Serie D: a Rho la HR SOLUTIONS cede il passo solo nell’ultimo quarto!

6^giornata di ritorno Leoniana Rho-HR SOLUTIONS USSGB Abbiategrasso 72-62 (21-24; 15-10; 18-18; 18-10)

Leoniana: Tieghi; Casadei 4; Dibenedetto; Bertani 11; Cusani 16; Spagnolo; Mele 13; Stigliano 7; Benazzi 12; Garavaglia 11; All.re Morlacchi

HR SOLUTIONS Ussgb: Marcone 12; Orlandi 16; Invernizzi B. 14; Muzio 3; Comelli; Sacchi 15; Invernizzi G.; Mangiarotti; Facchi G.; Facchi M. 2; All.re Gerosa E. vice Morone D.

di Andrea Rizzonelli

Un girone fa era stata la partita della grande impresa, quella della vittoria contro l’imbattuta capolista; ad un girone di distanza la HR SOLUTIONS mostra sul campo della Leoniana tutti i progressi, ma anche le ingenuità che ancora la accompagnano, una volta debellate le quali la squadra di coach Gerosa potrà davvero giocarsela su ogni campo per 40 minuti contro ogni tipo di avversario. La sfida andata in scena alla palestra San Carlo di Rho è stata estremamente fisica, con i padroni di casa decisi nel rispettare il loro piano partita, ovvero sfruttare la maggiore stazza per cercare in continuazione penetrazioni e conclusioni al ferro. Dal canto suo l’Ussgb non è rimasta a guardare, rispondendo per 30 minuti colpo su colpo alle giocate degli avversari; solo nell’ultimo periodo i padroni di casa sono riusciti a scrollarsi di dosso definitivamente gli abbiatensi, che tra palle perse in modo banale e forzature al tiro non sono riusciti a rimanere a contatto della Leoniana fino agli ultimi minuti.

La cronaca ci dice che è proprio la Leoniana ad uscire meglio dai blocchi di partenza, tanto che dopo 3’ è già avanti 8-0; l’Ussgb però non perde la calma, si riorganizza e grazie ad un indiavolato Orlandi addirittura sorpassa al 7’ 12-13 (per Orlandi 11 dei primi 13 punti della squadra, poi purtroppo solo 5 nel resto dell’incontro, con un complessivo 6/13 dal campo e 4/4 ai tiri liberi). Pienamente rientrata in partita, la formazione abbiatense prova poi l’allungo nei minuti finali del primo quarto con tre triple consecutive di Bruno Invernizzi (per lui doppia doppia da 14 punti e 12 rimbalzi con 19 di valutazione), che fanno toccare all’Ussgb il +7 sul 15-22 all’8’, per poi chiudere avanti di tre lunghezze alla prima sirena sul 21-24. Nel secondo periodo, complice l’abbassarsi delle percentuali al tiro, l’Ussgb fatica a mettere punti sul tabellone, ma come sempre più spesso accade, grazie alla propria difesa arcigna, non paga troppo dazio, tanto che dopo essere scivolata a -5 sul 36-31, la quarta tripla di serata di Bruno Invernizzi manda le squadre negli spogliatoi sul 36-34.

Ancora tanto equilibrio anche nel terzo periodo, nel quale Marcone (serata da dimenticare al tiro : 5/20 dal campo con 1/11 da tre punti) e Orlandi siglano le prime quattro realizzazioni dell’Ussgb, avanti 38-42 al 23’; un parziale casalingo di 10-0 riporta la Leoniana sopra di 6 sul 48-42 al 26’, ma i ragazzi abbiatensi vendono carissima la pelle, rintuzzando nuovamente ogni velleità di fuga dei locali grazie a 9 punti di Sacchi e ad un tiro libero di Orlandi, per arrivare così all’ultimo mini intervallo ancora con le squadre divise da soli due punti sul 54-52. Pochi canestri e tanto nervosismo nella prima parte dell’ultimo parziale, con l’Ussgb poco lucida nella gestione delle proprie azioni offensive; al 34’ un cesto di Marcone muove finalmente il punteggio per gli abbiatensi (59-54), ma il successivo parziale di 7-0 mette fine ai giochi (66-54 al 36’), complice probabilmente anche la stanchezza di una Ussgb che ci ha messo davvero di tutto e di più per provare a battagliare alla pari contro la maggiore fisicità degli avversari.

Prossimo appuntamento casalingo da non sbagliare: venerdì 1 marzo alla palestra “Scarioni” contro la Here You Can, con palla a due alle 21.15.

Vi aspettiamo numerosi! Non mancate!