Serie D: la HR SOLUTIONS travolge Vanzago a domicilio!

11^giornata di ritorno: Libertas Vanzago-HR SOLUTIONS USSGB Abbiategrasso 57-94 (13-23; 9-23; 20-28; 15-20)

Libertas Vanzago: Beretta 2; Croci; Tafel 8; Galozzi; Borghetti 7; Taini 8; Valassina 12; Roveda 2; Driol 2; Zampieri 16; All.re Rava

HR SOLUTIONS USSGB Abbiategrasso: Comelli; Orlandi 22; Marcone 9; Facchi M. 10; Invernizzi G. 6; Sacchi 4; Invernizzi B. 10; Muzio 8; Facchi A. 12; Lonati 4; Facchi G. 9; Mangiarotti; All.re Gerosa E. vice Morone D.

Coach Gerosa a colloquio coi suoi ragazzi

Partita senza storia tra Libertas Vanzago e Ussgb targata HR SOLUTIONS.
Dopo le prime battute (7-7), un Orlandi in grande spolvero (dopo il primo errore, 12 punti consecutivi con 3-3 da 2 e 2-2 da 3), è un bel problema per i padroni di casa, fin da subito in estrema difficoltà, con gli abbiatensi che chiudono il primo quarto in fiducia (13-23 al 10′).
Vanzago prova con la zona a restare in scia (17-27 al 13’), ma due bombe a testa di Gabriele Facchi e ancora Orlandi, unite alla buona difesa di squadra (solo 9 punti concessi), indirizzano con largo anticipo la partita, tanto che all’intervallo lungo il passivo per Vanzago è già molto severo (22-46). Coach Gerosa si è inoltre permesso il lusso di aver ruotato tutti e 12 gli effettivi, lasciando a lungo in panchina Marcone e Bruno Invernizzi.

Massimiliano Orlandi, mvp del match, al tiro

Nel secondo tempo la musica non cambia: un parzialone esterno di 7-20 (29-66 al 24’), frutto delle iniziative di un ottimo Andrea Facchi (9 punti), rende lo svantaggio incolmabile, con Vanzago che gioca solo per provare ad avvicinarsi e ridurre almeno lo scarto. Alla terza sirena il tabellone recita 42-74, con 28 punti realizzati nella frazione e partita finita con 10 minuti di anticipo. Il quarto periodo infatti è di pura accademia, con Zampieri (16 punti) il migliore dei suoi e massimo vantaggio per l’Ussgb sul 51-90 a 2:30 dal termine.

Un positivo Andrea Facchi, in ripresa dopo il lungo infortunio

Tante le note positive quindi per i giovani “leoncini”, che si sono cercati e trovati; a testimoniare ciò ci sono ben 4 giocatori in doppia cifra (Orlandi 22 punti, mvp e top scorer del match, Andrea Facchi 12, Bruno Invernizzi e Matteo Facchi 10) ed inoltre un gioco collettivo molto quadrato. 24 assistenze su 39 canestri, infatti, sono un dato di assoluto rilievo, per non parlare del 110 di valutazione complessiva di squadra.

Per completare la regular season mancano ancora due appuntamenti belli tosti (in casa contro la Pro Vigevano Basket e a Pavia contro la capolista Sanmaurense) e sarà importante arrivare ai playoff sereni e sicuri; settimi o ottavi poco importa, bisogna usare tutte le risorse a disposizione per giocare nelle migliori condizioni fisiche e mentali.

Prossimo appuntamento da non perdere: venerdì 5 aprile alla palestra ”Scarioni” di Abbiategrasso per l’attesa sfida contro la Pro Vigevano Basket. Palla a due alle 21.15.

Vietato mancare!