Serie D: capolavoro HR SOLUTIONS in gara 1!

 

Main sponsor

 

 

Playoff primo turno gara 1 Novacaritas Onlus Appiano-HR SOLUTIONS USSGB Abbiategrasso 66-73 (11-15; 14-19; 22-16; 19-23)

Novacaritas Appiano: Arrigoni 3; Trebbi 1; Rossi 10; Ferloni 18; Del Pero; Bottinelli 18; Rovelli; Rimoldi 3; Losa 13; ; Brambilla n; Veronelli ne; All.re Biraghi

HR SOLUTIONS Ussgb: Sacchi 11; Marcone 25; Facchi G. ne; Invernizzi B. 10; Orlandi 7; Facchi M. 2; Lonati; Facchi A. 2; Mangiarotti; Muzio 8; Invernizzi B. 8; All.re Gerosa E. vice Morone D.

di Andrea Rizzonelli

Applausi scroscianti per la prestazione dell’Ussgb, sia dai propri sostenitori sia da parte dello sportivo pubblico locale. La HR SOLUTIONS ha entusiasmato davvero tutti in questa gara 1, vinta con la maturità e le doti della grande squadra, capace di imporre il ritmo nei momenti positivi e di saper resistere nei momenti di difficoltà. Il risultato è un pesante 0-1 dopo i primi 40’ della serie, con l’Ussgb chiamata ora a sfruttare il fattore casalingo in gara 2 per chiudere i giochi e guadagnarsi l’accesso alla semifinale. Nel secondo atto i “leoncini” si troveranno di fronte un avversario ferito, che sicuramente verrà ad Abbiategrasso voglioso di rifarsi e di giocarsi tutte le sue carte per riportare la serie in equilibrio ed arrivare all’eventuale e decisiva gara 3.

Appiano si presenta a questi playoff con delle defezioni importanti (Chittaro-Gorni-Bianchi) e dopo pochi minuti deve rinunciare anche al rientrante Del Pero, ma questo nulla toglie alla vittoria dell’Ussgb, scesa in campo tosta e gagliarda, sia in attacco che in difesa, e sua alla migliore prestazione stagionale. Le prime fasi del match sono “di studio”, con le due squadre piuttosto contratte ed imprecise; Marcone apre dalla media, Orlandi lo imita dalla lunetta (2-4 al 3’). Muzio di forza e ancora Orlandi per il 4-8 al 5’, con risposta di Appiano affidata a Bottinelli (autore di 6 degli 11 punti del quarto) per il primo vantaggio interno sul 9-8, subito annullato da una giocata sull’asse degli Invernizzi per il controsorpasso 9-10 al 9’. L’entrata dalla panchina del “sesto uomo” Sacchi porta ulteriore vitalità tra le fila dell’Ussgb, che grazie ad una super difesa (sfondamento subìto) e a 5 punti consecutivi del suo play chiude avanti il primo parziale sull’11-15. Dopo aver lasciato lì qualche occasione per allungare, Sacchi dalla lunetta finalmente muove il punteggio per l’Ussgb e la prima tripla di serata di Marcone porta gli abbiatensi a +8 sull’11-19 al 13’. Rossi accorcia (15-19), ma l’Ussgb gioca bene e trova la prima fuga: Bruno Invernizzi finalizza al meglio un’ottima azione corale, Marcone punisca nuovamente dalla distanza e Gio Invernizzi realizza il cesto del +9 (17-26) al 16’. Appiano rimane in scia prevalentemente dalla lunetta (solo due canestri dal campo nel periodo, 10 dei 14 punti realizzati dalla “linea della carità”), mentre l’Ussgb trova ottimi frutti da due splendidi canestri di Orlandi e Matteo Facchi (21-30), arrivando al massimo vantaggio sul +11 (23-34) al 19′ quando Bruno Invernizzi, dopo aver rubato palla, confeziona un assist al bacio per il comodo lay up di Andrea Facchi in contropiede.

Troppo brutta per essere vera, Appiano rientra in campo trasformata e in pochi minuti riapre completamente la partita. I canestri di Ferloni conducono Appiano a ridosso dell’Ussgb (39-36 al 24’); Sacchi prova a tamponare (39-38), ma ancora Ferloni punisce dall’arco per il massimo vantaggio Appiano sul 42-38 (i numeri del parzialone di Appiano dicono 8/9 dal campo con 3/3 da tre punti). Colpita duramente, l’Ussgb vacilla ma non cade, anzi risponde a tono: Muzio dalla media, Gio Invernizzi su assist di Sacchi, un libero dello stesso Sacchi e una tripla di Marcone ridanno all’Ussgb il controllo delle operazioni sul 42-46 al 27’. A due liberi di Rossi fanno seguito due canestri della coppia Muzio-Gio Invernizzi per il 44-50, con una tripla di Losa a fissare il punteggio sul 47-50 all’ultimo mini riposo. In apertura di quarto periodo Marcone realizza il 47-52, mentre la seconda tripla di Losa va a chiudere il parzialino di Appiano per l’aggancio 52-52. Marcone inizia a sentire la mano sempre più calda e così inizia a caricarsi sulle spalle il peso dell’attacco abbiatense; a due canestri dal cuore dell’area fa seguito una tripla siderale da 8m e così l’Ussgb vola a +7 (52-59) al 33’. Appiano non demorde: Losa (tripla) e Ferloni ricuciono 67-69, ma l’inarrestabile Marcone delizia il pubblico con una tripla mostruosa, in equilibrio precario, per il 57-62. Un cinico Losa ed un concreto Bottinelli danno ad Appiano il minimo svantaggio sul -1 (61-62) al 36’, ma stavolta è Bruno Invernizzi a prendersi la scena e le sue due triple consecutive sono ossigeno puro per la squadra (61-68) a tre minuti dal termine. Appiano tenta l’ultimo assalto con due liberi di Rossi (molto dubbio il fallo fischiato sul tentativo di stoppata a Gio Invernizzi) e un canestro di Bottinelli (65-68) e qui arriva il momento di svolta della partita. L’Ussgb perde malamente palla in attacco, con Muzio sanzionato giustamente di fallo antisportivo nel tentativo di fermare il contropiede. Appiano, però, non sfrutta a dovere l’occasione, mandando a segno solo un libero su due (66-68) e perdendo palla sulla rimessa; l’Ussgb è cinica al punto giusto e nell’azione seguente Muzio realizza il canestro del +4 (66-70) con meno di un minuto da giocare. Le ultime difese dell’Ussgb sono commuoventi per applicazione e disposizione al sacrificio, con il solito Muzio a catturare i due rimbalzi difensivi decisivi che spengono le speranze di Appiano. Dalla lunetta Orlandi e Marcone fissano poi il punteggio sul 66-73 finale.

Marcone da 8m

Bruno invernizzi dall’arco

Prestazione entusiasmante da parte di tutta la squadra ed infatti la palma di MVP non può che andare ad essa nel suo complesso. Il gruppo ha resistito reagendo con carattere, determinazione e attributi al forcing locale; quando i ragazzi si sono fatti sorpassare 42-38 al 25′, dopo aver condotto con autorità fino a quel momento, non si sono abbattuti e immediatamente hanno ripreso la testa della gara, con un contro break di 2-10, senza farsi più raggiungere.

Top scorer in casa HR SOLUTIONS e del match è risultato essere Filippo Marcone, con l’ennesima prestazione da incorniciare della sua stagione: 25 punti, 9/22 dal campo con 5/12 da 3, 6 assist, 5 falli subiti, 25 di valutazione.

Solide e importanti le prestazioni di Giovanni Invernizzi e Daniel Muzio: il primo 8 punti con 4/6 da due, 7 rimbalzi, 3 stoppate, il secondo 8 punti con 4/5 al tiro, 10 rimbalzi (5 in attacco) e il canestro difficile, ma di pregevole fattura a 56 secondi dal termine (66-70), che ha spezzato le gambe ai padroni di casa.

Non preciso nelle conclusioni, Bruno Invernizzi cattura comunque 8 rimbalzi e realizza due bombe consecutive nel momento topico del match, con l’inerzia in mano ai padroni di casa, dal 61-62 a 3:33 a 61-68 a 2:54 dal termine.

Gio Invernizzi e Muzio in fase difensiva

Ora non c’è tempo per rilassarsi perché mercoledì si torna subito in campo per Gara 2 e l’obiettivo è uno solo: vincere e chiudere la serie!

Appuntamento mercoledì 1 maggio alle ore 18 alla Palestra “Scarioni” di Abbiategrasso.

Vi aspettiamo numerosi e calorosi per aiutare e sostenere i nostri straordinari ragazzi!

I nostri sponsor