Ussgb Abbiategrasso: passo falso casalingo contro il Soul Basket!

4^giornata di andata Hr Solutions Ussgb Abbiategrasso-Soul Basket Milano 69-74 (16-23; 17-18; 19-21; 17-12)

Hr Solutions Ussgb: Restelli 2, Facchi G., Imperato 3, Sacchi 32, Facchi M. 22, Lonati, Pancrazi 4, Mangiarotti, Muzio 2, Invernizzi 4, Comelli, All.re Gerosa E. vice Morone D.

Soul Basket: Maschio, Mantica 16, Balboni 5, Baldissara 8, Muzio, Garbujo 2, Degradi 4, Pratelli 8, Caserini 9, Ruffini, Lambrugo 15, Colombo 7, All.re Valle

di Andrea Rizzonelli

Dopo due vittorie consecutive s’interrompe la marcia della Hr Solutions, sconfitta alla Scarioni dal Soul Basket Milano, arrivato ad Abbiategrasso ancora a secco di vittorie in campionato. La formazione milanese, poco brillante nelle precedenti uscite, trova quindi il suo primo referto rosa stagionale, mentre per l’Ussgb si tratta di una sconfitta che mostra quale potrebbe essere il trend di quest’annata, ovvero essere una squadra che può benissimo mettere in difficoltà tutti gli avversari, ma che se gioca un minimo sotto il livello dell’intensità necessaria per competere a questi livelli, può andare incontro a serate difficili, dalle quali comunque poter imparare qualcosa per migliorare e non commettere più gli stessi errori in futuro.

La partita vede gli ospiti condurre fin dalla palla a due, con l’Ussgb avanti in una sola occasione, grazie ad un canestro di Sacchi per un effimero 2-0 iniziale. Gli abbiatensi faticano a contenere le iniziative del Soul Basket che, guidato da un ispirato Mantica, conduce già di 7 lunghezze alla prima pausa 16-23. Nel secondo periodo il divario si amplia ulteriormente, con i milanesi che in più occasioni toccano i 12 punti di vantaggio (20-32; 24-36 al 15’) e l’Ussgb che nella seconda parte del quarto riesce comunque a rosicchiare qualche punticino di svantaggio, arrivando alla pausa lunga sul 33-41.

Stesso canovaccio anche nella terza frazione, con Mantica sempre sugli scudi per il nuovo +12 ospite al 23’ (39-51) e massimo vantaggio Soul al 27’ sul 45-58. L’Ussgb però non ci sta a perdere senza lottare e nell’ultimo quarto reagisce di forza, provando a riaprire la partita. Salita di tono finalmente la difesa, l’Ussgb torna pienamente a contatto grazie alle sue due uniche bocche da fuoco di serata, Sacchi e Matteo Facchi, e al 35’ tra le due squadre c’è solo un possesso di distanza sul 61-64. Al 36’ i ragazzi abbiatensi toccano il minimo scarto sul 65-66 e avrebbero potuto trovare anche il sorpasso, se solo un tiro di Restelli non fosse stato letteralmente sputato fuori dal ferro. Passata la paura, il Soul Basket reagisce con il solito Mantica, autore di una tripla esiziale al 38’ per il +5 ospite 65-70, che di fatto chiude i giochi. L’Ussgb, infatti, non trova più le forze per risorgere ancora una volta, ma ha comunque il merito di limitare lo scarto a soli 5 punti, dopo aver toccato anche il -9 sul 65-74 a 42’’ dal termine. Chissà che questo non possa essere utile in ottica doppio confronto, se l’Ussgb dovesse avere, come tutti ci auguriamo, la capacità di andare a vincere a Milano la gara di ritorno.

Guardando ai tabellini, non si può non notare come in questa serata l’attacco dell’Ussgb si sia sorretto solo sulle spalle di Matteo Facchi e Sacchi (autori di 54 dei 69 punti), mentre molto sottotono è stata la prestazione della batteria dei lunghi, in una serata no che può tranquillamente capitare, ma che li chiama ad un pronto riscatto già dalla prossima trasferta. I numeri di Sacchi e Matteo Facchi, invece, sono da menzionare: per Mattia prova da 32 punti (7/14 da due, 1/4 da tre, 15/19 ai liberi), 4 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi, 12 falli subiti e 33 di valutazione; per Matteo prestazione da 22 punti (8/11 da due, 1/3 da tre, 3/5 ai liberi), 3 rimbalzi, 3 assist, 3 falli subiti e 22 di valutazione.

Prossimo appuntamento: venerdì 1 novembre alla “palestra Canottieri” di Milano per la sfida contro la Canottieri Milano. Palla a due alle 21:30.