Ussgb Abbiategrasso: Hr Solutions non bella ma vincente! Contro la Canottieri non c’è partita!

5^giornata di ritorno Hr Solutions Ussgb Abbiategrasso-Canottieri Milano 59-42 (16-8; 12-13; 18-8; 13-13)

Hr Solutions Ussgb Abbiategrasso: Restelli,  Facchi G. 8, Imperato 2, Sacchi 30, Facchi M. 10, Lonati 2, Pancrazi 1, Mangiarotti 1, Muzio 5, Facchi A., All.re Gerosa E. vice Morone D.

Canottieri Milano: Burdo 2, Moscheni 9, Somaschini 2, De Donà, Cattaneo 5, Fontana 4, De Mezza 11, Gandola 5, Menamonegro, Cavallini 2, Borghi F. 2, All.re Eleni

Pronto ritorno al successo per l’Ussgb. I ragazzi di coach Gerosa sono stati sempre in vantaggio, mantenendo per 40 minuti in mano il pallino del gioco. Fin da principio si è percepito che gli ospiti non potessero uscire vincitori dalla “Scarioni”; ospiti che, tra le altre cose, venivano da quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Seppur non brillantissimi in attacco, i giovani leoncini hanno “graffiato” in difesa, concedendo solo 42 punti (21 per tempo). Si tratta di due punti preziosi, che consentono all’Ussgb di confermarsi in piena zona play-off. Da segnalare la prova maiuscola di Mattia Sacchi, autore di 30 punti, di gran lunga il migliore in campo in una gara che non è mai stata in discussione.

La cronaca: Gabriele Facchi con quattro punti e Sacchi, che si accende subito con otto punti (due bombe), scavano il primo solco, con vantaggio in doppia cifra 12-2 al 5’. Per gli ospiti il canestro lo vede solo De Mezza (6 punti portano la sua firma) e al 10’ l’Ussgb è già in controllo a +8 sul 16-8. Il primo vero strappo arriva dalle mani di Mattia Sacchi: dopo circa tre minuti di orrori per entrambe le squadre, segna altri otto punti (con altre due bombe). Arriva anche il momento di Matteo Facchi, che imbuca dai 6.75; lo scarto si fa così sempre più rassicurante sul 27-12 al 16’. Gli abbiatensi perdono però la concentrazione: errori su errori e nessun punto su azione consentono ai milanesi di recuperare. Il break di 1-9 vale il 28-21 all’intervallo lungo.

Per rientrare in partita gli ospiti devono fare di più, ma sono traditi dall’eccessivo nervosismo che li affossa: un fallo tecnico per proteste fischiato a Borghi e l’espulsione di De Donà (3/3 dalla lunetta per Gabriele Facchi) permettono all’Ussgb di allungare nel punteggio sul 33-22 al 22’. Sul possesso seguente Sacchi segna la sua quinta tripla, mentre la difesa stringe le maglie e ancora Sacchi con quattro punti consecutivi mette in ghiaccio la partita (40-22 al 24’). Chiusura di frazione con il 25esimo punto di Mattia, protagonista assoluto; si va all’ultimo mini-riposo con Abbiategrasso in pieno controllo sul 46-29 al 30′. La partita finisce con Sacchi che mette la sesta bomba di serata e il trentello a referto (53-33 al 34’); esce quindi tra gli applausi, con coach Gerosa che da’ spazio a tutti gli effettivi per il 59-42 finale.

Ora si entra nella fase decisiva della stagione. Il prossimo mese è impegnativo con 3 trasferte in 4 partite, uno snodo importante con il quinto posto da difendere e possibilmente migliorare.
S’incomincia venerdì 21 febbraio alle 21.30 alla “secondaria” del Palalido a Milano contro il Politecnico Milano, già sconfitto nel girone d’andata per 76-67.

Mattia Sacchi chiude la partita con 30 punti. Le sue cifre: 6/9 da 2, 6/10 da 3, 8 rimbalzi, 3 recuperi e 33 di valutazione

Matteo Facchi sfiora la doppia doppia con 10 punti e 9 rimbalzi